lunedì, Luglio 22, 2024
spot_img
HomeDalle ProvinceStasi: “La sanità deve ripartire dai sindaci e dal territorio”

Stasi: “La sanità deve ripartire dai sindaci e dal territorio”

COSENZA – La sanità deve ripartire dai territori e quindi dai sindaci. E’ una dichiarazione d’intenti fatta ieri durante la Conferenza dei sindaci a Cosenza convocata dal presidente e sindaco di Corigliano- Rossano, Flavio Stasi.

Stasi ha ribadito come la Conferenza dei Sindaci sia uno strumento fondamentale, per l’ascolto delle istanze del territorio.

«Noi sindaci stiamo affrontando la pandemia a mani nude ha affermato Stasied abbiamo già portato le nostre istanze al Governo centrale e al ministro della salute Roberto Speranza. Siamo stati chiamati “sentinelle” ma non ci si deve ricordare dei sindaci solo nei momenti di difficoltà. Ma il coinvolgimento deve riguardare la programmazione sanitaria e non solo la gestione della emergenza.

«Quando sono subentrato nel mio ruolo – ha affermato Vincenzo La Regina ho scoperto una profonda mancanza di governance e organizzazione. Abbiamo già sbloccato i concorsi per assumere nuovi medici, sanitari ed altro personale. Ho avuto un incontro con il rettore dell’Unical per inserire stagisti calabresi in azienda. Stiamo pensando ad una manifestazione interesse per selezionare 10 o 15 figure professionali. La desertificazione di questa azienda può diventare un’opportunità. Con il rettore dell’Umg De Sarro invece abbiamo affrontato il discorso sanitario. Trovare medici non è facile, stiamo pensando di acquisire ragazzi all’ultimo anno di specializzazione. Per il resto siamo pronti ad attivare concorsi da 3 o 4 anni e dovremmo riuscire ad avere a disposizione personale medico e sanitario che nei piccoli ospedali potrà risolvere molti problemi e ridare slancio a chi è rimasto».

Presente anche il dottor Martino Rizzo, neodirettore sanitario dell’Asp.  Nominato anche coordinatore della task force che si occuperà delle vaccinazioni anti-covid nella provincia di Cosenza.

Ottimismo espresso per il nuovo percorso avviato dal Commissario ASP.

Il sindaco di Corigliano-Rossano, ha inoltre chiesto al commissario La Regina un intervento straordinario per il reclutamento massiccio ed urgente di nuovo personale sanitario, senza il quale tutte le strutture sono al collasso.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments