martedì, Luglio 23, 2024
spot_img
HomeSalute e SanitàVaccini, la Calabria al 58% delle dosi

Vaccini, la Calabria al 58% delle dosi

Quello dei vaccini in Italia si può definire al momento come un falso problema: più di un quarto delle dosi consegnate non viene infatti somministrato. E la Calabria sta a guardare.

Sul sito ufficiale del Governo sono stati aggiornati gli ultimi dati relativi ai vaccini. Il quadro che emerge è abbastanza indicativo, sia a livello nazionale che – ancor di più, riguardo alla Calabria – regionale. Quello dei vaccini, infatti, ad oggi non è altro che un falso problema. Su 6.542.260 dosi consegnate alla nostra nazione, infatti, solo 4.841.993 sono quelle somministrate. Un risultato pari al 74%. In pratica, 1.700.267 dosi di vaccino (il 26%) restano belle al fresco in frigorifero. Chi blatera ad oggi di pochi vaccini consegnati si dimostra ridicolo, oltre a dire una bugia. Non che le dosi piovessero dal cielo, perché si è comunque molto indietro rispetto a tanti paesi che già viaggiano ad alti ritmi, ma come si fa a parlare di indisponibilità di vaccini quando non si riescono a gestire neanche quelli consegnati?

Specchio di questa triste situazione nazionale, purtroppo, è la Calabria, ultima nella classifica delle regioni per rapporto tra dosi consegnate e somministrate. Su 193.580 dosi consegnate alla regione, infatti, 113.642 sono quelle somministrate. Un risultato pari al 58,7%. Dunque, 79.938 dosi  (il 41,3%) sono disponibili sul territorio regionale e pronte ad essere somministrate, ma la campagna vaccinale procede a passo di lumaca.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments