sabato, Luglio 20, 2024
spot_img
HomeCronacaCosenza, sfascia l’ufficio postale, arrestato dai carabinieri

Cosenza, sfascia l’ufficio postale, arrestato dai carabinieri

Cosenza, sfascia l’ufficio postale, arrestato dai carabinieri

COSENZA – Ha messo sottosopra l’ufficio postale e dopo aver minacciato e inveito contro gli impiegati s’è scagliato pure contro i carabinieri. Una situazione da brividi, quasi la scena di un film quella avvenuta stamattina verso le 13 all’ufficio postale di Via Vittorio Veneto. Un uomo di 45 anni, già noto alle forze di polizia, è entrato nei locali urlando e pretendendo la restituzione, a suo dire, di una carta Postamat poco prima rimasta nel bancomat esterno.

L’uomo, che fra l’altro era ai domiciliari con braccialetto elettronico, è entrato nei locali già alterato e alla richiesta da parte dell’impiegato di fornire i documenti è andato ancor più in escandescenza buttando tutto per aria.  Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia cittadina diretti dal capitano Giuseppe Merola. Alla vista dei militari l’uomo, in evidente stato di alterazione, si è scagliato contro di loro con calci e pugni. Il quarantacinquenne è stato immobilizzato e trasferito nei locali della Compagnia cittadina dove è stato sottoposto a una visita medica del personale del 118. È accusato di evasione dai domiciliari, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments