lunedì, Luglio 22, 2024
spot_img
HomeCalabriaCosenzaCosenza, i sindaci dell'Alto Jonio occupano la Prefettura

Cosenza, i sindaci dell’Alto Jonio occupano la Prefettura

I sindaci dei comuni interessati ai lavori per il terzo Megalotto della nuova statale 106 ionica stanno attuando un presidio di protesta nella Prefettura di Cosenza.

I primi cittadini che hanno intrapreso l’iniziativa sono quelli di Cassano allo Ionio, Villapiana, Francavilla Marittima, Cerchiara di Calabria, Albidona, Roseto Capo Spulico, e Amendolara che chiedono anche un incontro al Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

I sindaci chiedono, inoltre «di avere notizie sullo stato di realizzazione delle opere di compensazione ambientale del Terzo Megalotto e di superare la fase di stallo che si è creata in merito alle opere di compensazione ed agli svincoli dopo il silenzio di questi anni e tutte le relative richieste disattese. Chiedono anche notizie circa l’erogazione delle somme spettanti ad ogni singolo Comune per le opere di compensazione ambientale. Erogazione che dovrà avvenire secondo la ripartizione a suo tempo stabilita presso l’Anas e per un importo totale pari a 18. 700. 000 euro. La stessa erogazione dovrà essere fatta direttamente ai Comuni, che provvederanno a progettare successivamente secondo i criteri stabiliti dalla Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale, così come si é verificato per il Parco archeologico di Sibari».

Secondo i sindaci «l’eventuale demolizione del viadotto Pagliara, a Trebisacce, non può essere compresa nei 18.700. 000 euro previsti per le opere di compensazione ambientale. Dovrà essere determinata, invece, un’apposita somma per come stabilito e concordato nella riunione tenutasi a Roma nel 2014. «Il presidio in Prefettura – si afferma ancora nella nota – permarrà fino a quando non verranno esaudite le richieste dei sindaci, ignorate per troppo tempo. Nessuna rimostranza, comunque, nei confronti della Prefettura. Anzi, è stato scelto questo luogo proprio in virtù della fiducia riposta in sua eccellenza il Prefetto di Cosenza».

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments