mercoledì, Luglio 24, 2024
spot_img
HomeCalabriaLa microfinanza fa ripartire la Calabria. A Fuscaldo un festival

La microfinanza fa ripartire la Calabria. A Fuscaldo un festival

La microfinanza fa ripartire la Calabria e a  Fuscaldo avvieremo l’iter per l’apertura di uno sportello dell’Ente Nazionale del Microcredito. Lo ha annunciato il sindaco, Giacomo Middea ai lavori di apertura del Piccolo Microfestival della Finanza in corso di svolgimento nella delegazione comunale di Fuscaldo Marina. “La microfinanza e il microcredito sono fondamentali per poter ripartire, soprattutto nei piccoli paesi”. Il festival che parla, appunto, del grande impatto della microfinanza, è promosso dall’Istituto Ermanno Gorrieri e da MicreoHub ed è un’idea di Katia Stancato; quest’anno è dedicato a Sergio Principe, figura di spicco del welfare in Calabria scomparso lo scorso anno.

“Abbiamo realizzato 15 milioni di microcredito ed erogato 600 pratiche – ha dichiarato Nicola Paldino, presidente della BCC Mediocrati – una piccola banca che fa piccoli prestiti per grandi progetti, una banca di comunità”. Paldino ha anche sottolineato che la forza del microcredito sta tutta nel tutoraggio. Concetto ripreso da Rosaria Mustari del consiglio di amministrazione dell’Ente Nazionale per il Microcredito. “Con 15 mila euro sono state avviate molte imprese oggi estremamente vitali. I soggetti non bancabili molto spesso sono i giovani che hanno dei profili di formazione, di cultura, estremamente elevati, ma non hanno la possibilità di partire con una propria idea progettuale, non sono avvezzi alla gestione di impresa. Il valore aggiunto del microcredito è il supporto dei tutor. Oggi il microcredito è strumento di promozione dell’impresa creativa e l’impresa creativa è il vero eldorado dell’impresa globale”.

Presente al lancio della manifestazione il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria, Pierluigi Caputo per il quale la microfinanza e il microcredito sono i veri strumenti che spingono i giovani a crearsi un posto di lavoro. “Per me ci sono due ostacoli: burocrazia e tempi, ma alla Regione stiamo lavorando per continuare ad accompagnarvi in questo percorso”. Del percorso gratuito di formazione all’autoimpiego “Yes I Start Up” ne ha parlato il responsabile organizzativo Antonio Rispoli. “Abbiamo finanziato 840 attività in Calabria, a tasso zero, con o senza garanzie. Pur potendo arrivare a finanziare fino a 70, 80 mila euro, ci chiedono mediamente 30mila euro. Le persone chiedono quello che serve, segno che c’è un’educazione finanziaria. Prima di finanziare accompagniamo e cerchiamo di capire se le idee meritano oppure no”.

Il Festival quest’anno è incentrato sullo scouting, sulla valorizzazione dei talenti, soprattutto femminili. “Le pratiche di microcredito noi le costruiamo nelle comunità, insieme alle persone – ha evidenziato Stancato – tutte le parti devono essere tutelate: la banca, l’ente, il giovane che si rivolge a noi”.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments