martedì, Luglio 23, 2024
spot_img
HomeAttualitàOpportunità per le imprese con il credito d’imposta formazione 4.0

Opportunità per le imprese con il credito d’imposta formazione 4.0

ROMA – Stiamo vivendo in un periodo di forti incertezze, ma che, per fortuna, è anche caratterizzato da numerose opportunità previste dalla cosiddetta ‘finanza agevolata’. Soprattutto sul fronte del credito d’imposta. Lo strumento che ogni imprenditore dovrebbe conoscere e applicare alla propria attività perché rappresenta un efficace supporto alla crescita aziendale.

Il credito d’imposta è un credito che il contribuente vanta nei confronti dello Stato, e che può essere utilizzato per ridurre le imposte e i contributi a debito o, in alcuni casi, ceduto per ottenere liquidità.

Ma perché questo momento è particolarmente favorevole?

Perché la “Legge di bilancio 2021”, ha confermato il ruolo sempre più determinante dei crediti d’imposta nel quadro degli incentivi fiscali, disponendo la proroga, in alcuni casi pure con dei potenziamenti e delle modifiche, dei principali crediti di imposta che sono stati in vigore nel 2020, introducendone anche nuovi: ciò significa che chi non ha usufruito degli incentivi non ha perso opportunità, è ancora in tempo per usufruirne.

I crediti d’imposta a disposizione degli imprenditori sono tantissimi. Di sicuro interesse per le imprese è il credito d’imposta Formazione 4.0, che è parte integrante del nuovo piano Transizione 4.0 che, con la proroga al biennio 2021-2022 contenuta nel D.D.L. di Bilancio 2021 è diventata una misura strutturale e potenziata soprattutto per le piccole medie imprese.

CREDITO D’IMPOSTA FINO AL 60% DELLE SPESE E FINO A UN MASSIMO DI EURO 300.000,00

Chi sono i beneficiari del Credito d’imposta Formazione 4.0?

Tutte le imprese italiane senza distinzione di forma giuridica e settore economico, ad eccezione di quelle società classificate in difficoltà – ossia le imprese in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo senza continuità aziendale – e quelle destinatarie di sanzioni interdittive.

Quali sono gli obiettivi?

Formare i lavoratori per l’Industria 4.0 permettendo a loro e alle aziende stesse di essere competitivi e appetibili per un mercato che si trasforma e si innova continuamente, consapevoli che tecnologie aziendali e competenze personali sono un binomio inscindibile. Le attività formative agevolabili devono quindi rientrare nel Piano nazionale Impresa 4.0:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale e realtà aumentata;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

 

Ecco 4 vantaggi del bonus Formazione 4.0:

  1. Viene concesso in modo automatico

Le imprese non devono presentare alcuna domanda per accedere all’incentivo, ma per la sua fruizione devono essere rispettati alcuni specifici adempimenti.

  1. Non servono requisiti particolari per accedere al Bonus

Possono accedervi tutte le imprese indipendentemente dall’attività economica esercitata, dalla natura giuridica, dalle dimensioni, dal regime contabile e dalle modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.

I requisiti richiesti consentono alla maggior parte delle aziende, PMI, Startup e microimprese, di accedere in modo automatico all’incentivo.

  1. Creare valore attraverso il proprio gruppo di lavoro

Uno dei principali vantaggi del Bonus Formazione 4.0 è quello di creare valore mediante le risorse impiegate nella formazione. Attraverso una pianificazione adeguata della formazione, infatti, le risorse accresceranno il loro know-how portando un reale vantaggio all’azienda che potrà avvalersi di nuove tecnologie e strategie lavorative.

  1. Un beneficio anche per le risorse

Dare ai propri collaboratori la possibilità di formarsi ed evolversi nel proprio lavoro è una delle principali leve di successo per le aziende. Trovare ciclicamente nuovi input e nuove sfide per il proprio team è una strategia vincente per ottenere un risultato migliore da ciascun collaboratore.

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments