lunedì, Luglio 22, 2024
spot_img
HomeAttualitàSodalizio tra Asseval ed Esarofelice

Sodalizio tra Asseval ed Esarofelice

Si è svolta a Caterina Valfurva la “Cena delle Valli” la cena che ha sugellato il sodalizio tra Asseval ed Esarofelice.

“E’ stata un’occasione di scambio e conoscenza fra le popolazioni della Valtellina, della Valchiavenna e della Valle dell’Esaro” – è scritto nella nota di Esarofelice.

“Abbiamo avuto modo di conoscere persone meravigliose e luoghi stupendi, intrattenere rapporti con istituzioni, operatori turistici e commerciali, interessati alla genuinità dei nostri prodotti e alla bellezza incontaminata dei nostri luoghi. La cena ha avuto come protagonisti il nostro pane, il nostro olio, i nostri peperoni, i formaggi, i salumi, i vini, i fichi ed insieme la nostra convivialità, il nostro modo di essere, il nostro sorriso coinvolgente”.



“Con Asseval – si legge ancora nella nota – abbiamo sottoscritto un protocollo d’intesa che vedrà Esarofelice farsi promotore delle eccellenze enogastronomiche e paesaggistiche della nostra Valle. Ad ottobre gli amici di Asseval verranno a ricambiare la nostra visita ed a deliziarci con una cena a base di prodotti della loro tradizione e della loro cultura”.

Esarofelice si sta organizzando insieme ai rappresentanti istituzionali e delle categorie coinvolte per rappresentare al meglio il nostro territorio per una tre giorni che deve diventare la vetrina per le nostre realtà produttive e per i nostri attrattori turistici.

In questi giorni Esarofelice infatti lancerà il “Catalogo delle Eccellenze”, un quaderno dove raccoglieremo, sia in formato cartaceo che digitale, le tante attività presenti nella nostra Valle e i relativi prodotti di assoluta qualità.

Il “Catalogo delle eccellenze” al quale si accede rispettando un disciplinare di qualità, sarà il nostro tesoro; sarà l’insieme delle istituzioni, delle aziende, dei prodotti nostrani, delle realtà imprenditoriali ed associative che erogano servizi alle persone che fanno della nostra terra quello che a noi piace rappresentare: una perenne primavera tra due mari.

“Contiamo di chiudere il lavoro per fine agosto, in modo da affidare ai nostri rappresentanti che parteciperanno al Salone internazionale dell’alimentazione – Cibus 2021 che si terrà a Parma dal 31 agosto al 3 settembre, una vetrina che sia testimone dell’impegno quotidiano della nostra gente e che possa far conoscere ad un pubblico realmente interessato alla qualità, tutte le nostre più importanti produzioni”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments